Regione Veneto

I.U.C. - Informazioni generali

Dal 1° gennaio 2014, con l'articolo 1, commi 639 e seguenti della legge di stabilità 2014 (legge 27 dicembre 2013, n. 147) è stata istituita l'imposta unica comunale (I.U.C.), che si basa su due presupposti, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e al loro valore e l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali.
La IUC si compone, infatti, di tre distinte entrate:
  • dell' imposta municipale propria (IMU), che ha sostituto dal 2012 l'ICI, imposta comunale sugli immobili, che ha natura patrimoniale ed è dovuta dal possessore di immobili, ad esclusione delle abitazioni principali;
  • del tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile;
  • della tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore dell’immobile – in gestione ad Etra Spa.

Disciplina generale in sintesi:

Presentazione della dichiarazione (da effettuarsi qualora intervengano variazioni nella situazione precedentemente dichiarata): entro il 30 giugno dell'anno successivo alla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali.

Modalità di versamento: per tutti e tre i tributi il versamento deve essere effettuato utilizzando il modello F24.

Scadenze di versamento: per IMU e TASI  sono confermate le seguenti scadenze:

- prima rata entro il 16 giugno

- seconda rata entro il 16 dicembre

 

torna all'inizio del contenuto