Regione Veneto

I.M.U. - Informazioni generali

Con la conversione in Legge n. 44 del decreto legge 02 marzo 2012 n. 16 sono state introdotte molteplici variazioni al testo originario dell'IMU.

La norma è tutt'ora in evoluzione, tuttavia si allegano alcune informazioni per poter iniziare a conoscere la NUOVA imposta.

Scheda informativa IMU


Pubblicazione aliquote IMU 2014

Estratto delibera IMU2014

L'Agenzia delle Entrate ha apportato alcune modifiche al modello F24 - unico strumento ammesso per il pagamento dell'IMU in sede di acconto - ed ha istituito i codici tributo, utilizzabili per il versamento dell'imposta municipale propria.

Ciò che rende complesso l'adempimento è la quota di imposta erariale, che segue regole proprie rispetto al tributo comunale. Va infatti ricordato che sugli immobili diversi dall'abitazione principale e dai fabbricati rurali strumentali una quota pari allo 0,38% dell'imponibile deve essere versata allo Stato.

Rispetto a questa quota, inoltre, non valgono né le riduzioni di aliquote né le detrazioni eventualmente adottate a livello locale.

Per questo motivo, l'Agenzia ha istituito una doppia serie di codici tributo: una riferita all'imposta comunale vera e propria, l'altra riferita invece alla quota statale, come da Risoluzione n. 35/E del 12/04/2012

Risoluzione 35e


Si allega la relazione illustrativa presentata in occasione dell'incontro pubblico di martedì 29 maggio scorso.

Relazione_presentata 29052012
torna all'inizio del contenuto