Regione Veneto

Ravvedimento operoso IMU

I contribuenti che non hanno pagato l'Imu entro la scadenza prevista possono regolarizzarsi con il "ravvedimento operoso". In tal caso è prevista la regolarizzazione dei versamenti omessi, parziali o tardivi con il pagamento dell'imposta dovuta, delle sanzioni in misura ridotta (anziché del 30% come previsto in caso di accertamento), e degli interessi, a maturazione giornaliera, nella misura del saggio legale vigente (attualmente al 2,5%).
Il ravvedimento è previsto dall'art. 13 del D.Lgs. 472/97 e successive modificazioni, e consente la regolarizzazione entro:
  • quattordici giorni, con la sanzione dello 0,2% per ogni giorno di ritardo;
  • dal quindicesimo giorno fino a 30 giorni, con la sanzione del 3%;
  • oltre i trenta giorni ed entro un anno, con la sanzione del 3,75%.
Il calcolo del ravvedimento operoso si trova anche sul link calcolo Imu online.
Nel mod. F24 le sanzioni e gli interessi sono versati unitamente all'imposta dovuta. Occorre inoltre barrare sempre la casella "ravvedimento".
torna all'inizio del contenuto