Regione Veneto

Dichiarazione IMU

A partire dall'anno 2012, (ai sensi dell'art. 13, comma 12-ter, del D.L. 201/2011, come modificato dall'art. 10, comma 4, del D.L. 35/2013)  la dichiarazione IMU deve essere presentata dai soggetti passivi entro il 30/06/2013, utilizzando il modello Ministeriale. 
La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta. 
Restano ferme le dichiarazioni presentate ai fini dell'imposta comunale sugli immobili, solo “in quanto compatibili”. 
Pertanto per gli immobili posseduti dal 1º gennaio 2012, ovvero per i quali l'obbligo dichiarativo è sorto a partire dal 2012, la dichiarazione deve essere presentata entro il 30/06/2013 in quanto il termine di 90 giorni dalla data della variazione immobiliare e il previgente termine del 04 febbraio 2013 sono stati soppressi. 

La dichiarazione IMU deve essere redatta su apposito modello ministeriale approvato con D.M. 30 ottobre 2012:
link al modello ministeriale: http://www.finanze.it/export/download/Imu/IMU_2012_mod.pdf
link alle istruzioni per la compilazione: http://www.finanze.it/export/download/Imu/IMU_2012_istr.pdf

I casi più ricorrenti da dichiarare sono i seguenti:

  • Fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati. La dichiarazione va resa solo nel caso in cui si perda il diritto alla riduzione d'imposta già presente per l'ICI;
  • Fabbricati di interesse storico o artistico;
  • Terreni agricoli nonché quelli non coltivati posseduti e condotti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola IAP;
  • Immobili oggetto di locazione finanziaria;
  • Aree fabbricabili limitatamente al valore venale in comune commercio e sue variazioni. 
  • Terreni agricoli divenuti area fabbricabile nonché aree divenute fabbricabili ai sensi del comma 6, art. 5, del D.Lgs. n. 504/1992 (demolizione di fabbricato o interventi di recupero a norma dell'art. 31, comma 1, lett. c), d) ed e) della legge 5/08/1978 n. 457 ora disciplinati dall'art. 3, lettere c), d), e) ed f) del D.P.R. 06/06/2001 n. 380;
  • Immobili che nel corso dell'anno hanno perso o acquistato il diritto all'esenzione dall'IMU;
  • Immobili classificati nel gruppo catastale D non iscritti in catasto ovvero iscritti senza attribuzione di rendita interamente posseduti da imprese e distintamente iscritti in bilancio;
  • Immobili per i quali è intervenuta una riunione di usufrutto non dichiarata in catasto;
  • Immobili per i quali è intervenuta l'estinzione del diritto di abitazione, uso, enfiteusi o superficie a meno che tale estinzione non sia stata dichiarata in catasto o dipenda da atto per il quale sono state applicate le procedure telematiche del MUI;
  • Immobili per i quali si è verificato l'acquisto o la cessazione di un diritto reale per effetto di legge (esempio: usufrutto legale dei genitori);
  • Immobili in possesso agli ex coniugi separati, divorziati;
  • Immobili posseduti da anziani e disabili in istituti di ricovero.

La dichiarazione IMU deve essere presentata in duplice copia presso l'ufficio oppure può essere spedita al COMUNE DI GRANTORTO - Ufficio Tributi - Via Roma 18 - 35010 Grantorto (PD), in busta chiusa con raccomandata postale senza ricevuta di ritorno riportando sulla busta la dicitura “Dichiarazione IMU 2012”. In tal caso la dichiarazione si intende presentata il giorno in cui è consegnata all'ufficio postale.

torna all'inizio del contenuto